C’è chi pensa ai voti mentre il Comune di Benevento, non paga le indennità per i dipendenti.

Tutta la maggioranza comunale è impegnata a dragare voti per le elezioni del 4 Marzo. Ecco perché eravamo e siamo contro contrari alla candidatura di un Mastella, non per questioni personali, ma solo perché non volevamo che il Sindaco si distraesse per accaparrarsi il collegio e la campagna elettorale.
Le motivazioni sono da ricercare nel blocco delle indennità previste nel Contratto Integrativo Decentrato senza alcun preavviso ai lavoratori. Intanto i dipendenti del Comune di Benevento hanno annunciato tramite di Alberto Zollo, Responsabile provinciale CUB-FP e RSU di aver indetto un’assemblea per il giorno 6 febbraio
“Con lo stipendio di gennaio sono state bloccate tutte le indennità previste dal Contratto Integrativo Decentrato senza alcun preavviso ai lavoratori. Il Dirigente del Settore Personale ritiene che sul Fondo Salario Accessorio manchino decine di migliaia di euro ma di certo questa non è una responsabilità dei dipendenti.
Alcuni dirigenti di Settore hanno annunciato che dal 1° febbraio le indennità di Disagio, Rischio, Reperibilità, Turnazione, Specifiche responsabilità e Maneggio Valori, sono sospese ma i lavoratori dovranno garantire comunque le stesse prestazioni effettuate finora. In altri Settori, invece, le indennità saranno comunque pagate.
Per discutere di azioni legali necessarie per il pagamento delle indennità bloccate e della proposta di nuovo Contratto Integrativo Decentrato che l’amministrazione presenterà ai sindacati lunedì 5 febbraio, la CUB (Confederazione Unitaria di Base) ha promosso una ASSEMBLEA con tutti i lavoratori e tutti i rappresentanti sindacali da tenersi Martedì 6 febbraio alle ore 12 nella sala Consiliare di Palazzo Mosti, Siamo in attesa di autorizzazione e pertanto con successivo comunicato confermeremo data e orario dell’assemblea e le modalità per partecipare.

author