Confindustria: TRASPORTI, MOBILITA’ E SICUREZZA: LE PROPOSTE DELLE IMPRESE

La sezione Trasporti, Mobilità e Sicurezza di Confindustria Benevento si è riunita nei giorni scorsi
per affrontare questioni collegate alla viabilità e alla manutenzione delle strade che, di fatto,
rendono particolarmente disagiato il trasporto delle merci e delle persone.
Le maggiori criticità segnalate dagli operatori della Sezione Trasporti riguardano la manutenzione del manto stradale e l’eccessiva presenza di rilevatori di velocità lungo la Telese Caianello, fattori che generano rallentamenti nelle percorrenze e incide negativamente sulla competitività delle imprese.
“Abbiamo convocato una riunione urgente degli operatori del settore in quanto solo attraverso
un sistema infrastrutturale efficiente sarà realmente possibile riuscire a rendere maggiormente
competitive le nostre merci e di conseguenza a far crescere il tessuto economico locale –
spiega Salvatore Abbatiello – Presidente della Sezione trasporti, mobilità e sicurezza di Confindustria Benevento
. Non è possibile sottovalutare la questione della velocità commerciale vale a dire del
fattore tempo che incide sul costo delle merci e quindi sulla leva competitiva delle aziende.
Abbiamo bisogno di una interlocuzione immediata con i referenti provinciali e regionali per
affrontare le questioni che mettono in difficoltà le aziende del settore come ad esempio la il
conto terzi per i veicoli inferiori a 3.5 tonnellate.”.
“La manutenzione delle strade rappresenta sicuramente una questione che va affrontata in
maniera prioritaria – Spiega Filippo Liverini presidente di Confindustria Benevento
. Sappiamo che una delle motivazioni alla base delle difficoltà nell’ordinaria manutenzione è certamente il taglio delle risorse alle province intervenuto dopo la riforma del 2014. Tuttavia Abbiamo appreso in questi giorni la notizia di un importante programma di manutenzione stradale della rete di competenza della provincia nell’ambito di un programma di interventi stabilito d’intesa con l’Agenzia Campana Mobilità Infrastrutture e Reti (Acamir). In questa logica riteniamo particolarmente utile una collaborazione attiva tra l’ente provincia e gli operatori della Sezione Trasporti e mobilità di Confindustria che possono rappresentare un prezioso punto di riferimento per individuare priorità di interventi in una logica di sinergia e collaborazione che da sempre garantisce il raggiungimento di significativi risultati. L’importo che sarà infatti destinato alla manutenzione delle strade è pari a circa 20 milioni di euro che speriamo possano trasformarsi in azioni concrete in tempi celeri.”
author