Controlli della Polizia “Provincia sicura” : due donne espulse

Continua il progetto “Provincia Sicura” avviato nei mesi scorsi dalla Questura di Benevento. In soli due giorni di attività, gli agenti della Polizia di Stato hanno effettuato, solo in città, più di duecento controlli a persone altrettanti sui veicoli. Più di seicento, invece, gli automezzi controllati con l’innovativo sistema “Mercurio”, che permette di eseguire verifiche sulle targhe, al solo passaggio. Sotto la lente d’ingrandimento non solo il capoluogo sannita, ma anche le località di Fragneto Monforte, Fragneto L’Abate e Campolattaro. Nel corso dell’operazione sono stati controllati detenuti domiciliari, persone sottoposte a misure di prevenzione o cautelari e, con il concorso della Polizia Locale, numerose attività commerciali, tra cui 11 esercizi dove si effettuano scommesse sportive. Particolare attenzione anche al rione Ferrovia, dove sono state controllate ed accompagnate in ufficio tre prostitute nigeriane. Sempre nell’ambito delle attività di controllo sull’immigrazione, altre due donne della stessa etnia, non in regola sul territorio nazionale, sono state espulse ed accompagnate al CIE di Roma. Non sono mancate anche le perquisizioni e gli arresti. A finire in carcere, al termine di un’attività effettuata dalla Squadra Mobile, pregiudicato beneventano, che nei giorni scorsi si era reso responsabile di evasione, eludendo il provvedimento che lo autorizzava ad espiare la pena, in regime di detenzione domiciliare.

author