La presenza di Renzi è significativa per le aree interne. Parte la grande sfida.

Fermata sannita per “Destinazione Italia”. Il treno del Partito Democratico nel suo tour italiano ha fatto tappa ieri sera nella stazione centrale di Benevento per incontrare i cittadini della provincia e il popolo democratico. Puntuale, alle ore 21.30, il segretario nazionale del Pd è arrivato a Benevento a bordo delle cinque cinque carrozze del suo treno. A seguire l’ex premier si è diretto alla sede del Consorzio Asi di Ponte Valentino di Benevento per incontrare i rappresentanti delle realtà economiche e produttive del Sannio, amministratori e simpatizzanti del Pd. A intervenire anche il Consigliere regionale della Campania e Vicepresidente della Commissione Agricoltura, on. Erasmo Mortaruolo (PD).“Caro Segretario – ha detto Mortaruolo – come hai avuto modo di sentire
anche il Sannio annovera dei problemi che stiamo cercando di superare. Ma abbiamo anche tantissime punte di eccellenza dal punto di vista industriale e grazie all’azione del tuo Governo, grazie all’azione del Sottosegretario Del Basso De Caro abbiamo aperto questo territorio ridando funzioni. Per questo, ad esempio, la legge sui piccoli Comuni è un asset straordinario che dobbiamo assolutamente utilizzare”. Mortaruolo ha poi proseguito: “Come ricordava il segretario provinciale Carmine Valentino anche in Regione Campania, la Commissione Agricoltura
di cui sono vicepresidente, sul PSR sta facendo tantissimo in particolare per sostenere i giovani. Grazie al combinato disposto tra le azioni del Ministro Martina e ciò che stiamo facendo credo che investire qui in agricoltura abbia un senso diverso anche rispetto alle altre zone della Campania. Siamo la provincia più piccola ed è un peccato che tu sia venuto di notte perché abbiamo un paesaggio e dei borghi che sono assolutamente straordinari. La nostra vocazione agricola è di rinomata eccellenza e di grande innovazione e la stiamo valorizzando anche svecchiando le aziende e investendo su un notevole inserimento anche da parte dei giovani. Proprio nel settore primario abbiamo un’onda di ritorno di tanti della mia generazione che sono andati via e che dietro questa opportunità immaginano e stanno cominciando a rientrare, ad impegnarsi in questo settore che non riguarda solo la produzione, significa anche enogastronomia e turismo nell’accezione più bella e autentica di quello che significa essere meridionali e dell’entroterra
campano”. L’esponente regionale del Pd ha poi concluso: “Grazie, segretario Renzi, per essere qui. Su questi punti ci aspettiamo anche l’impegno del Governo. Noi siamo già impegnati perché il discrimine non è solo tra sistema e anti-sistema. La battaglia la vinciamo quando mettiamo la
competenza al centro. E questa competenza, come Partito Democratico, possiamo dire di averla per governare, per vincere e per decidere. Destinazione Italia significa futuro noi ti abbracciamo e ti accompagneremo in questo percorso”.

author