Pensioni di invalidità, prossimi aumenti, ma non per tutti.

Una parte della categoria di invalidi civili si vedrà aumentare la pensione.

La categoria degli invalidi tira un piccolo sospiro di sollievo. Il condizionale in politica è sempre d’obbligo. Infatti, solo, e solo per gli invalidi al 100% e con un reddito inferiore a 6,713,98 euro, entro il 18 Luglio giorno in cui il Governo Conte chiederà la fiducia al Parlamento  per Dl Rilancio è possibile che ci sia la svolta. Un piccolo aiuto ad una categoria molte volte bistrattata e mai tenuta in considerazione. Anche se la condizione del 100% per 100% di invalidità, suona come una esclusione per tutti gli altri. La disponibilità prevista per realizzare la misura è pari a 46 milioni nel 2020. Si è arrivati a questa decisione perché la Corte Costituzionale ha stabilito che le pensioni con invalidità al 100% dovevano subire un aumento. E così è stato si passerà dalle pensioni di 285,66 euro, ritenuta del tutto inadeguata, a 514,46 euro mensili.

author