Presso l’ANSI il LISDAY: confronto sul tema della sordità.

Si è tenuto presso l’ANSI di Benevento, il LISDAY, ovvero un pomeriggio di riflessione sulle problematiche della sordità che porteranno all’avvio di un corso di formazione sul linguaggio dei segni messo in cantiere dall’ANSI stesso. I lavori sono stati introdotti dal titolare dell’ANSI, Ludovico Vessichelli.
A relazionare Veronica Caruso, Alessia La Marra e Pasquale Parente docenti LIS.
La riflessione centrale è stata affidata a Vittoria Principe in qualità di componente della Commissione Regionale Pari Opportunità
“ In quest’ottica- dichiara la Principe – pari opportunità è rimozione di tutte quyelle barriere che inibiscono una regolare vita per i sordi che nel nostro territorio sono circa seicento. Ben vengano al proposito impegni seri in questi ambiti di formazione professionali.


Dal canto nostro con la Regione Campania e con l’ascolto delle categorie specifiche metteremo in campo progetti a favore die sordi per la realizzazione di un corretto segretariato sociale, diritto alla salute, diritto alla comunicazione, diritto alla informazione e vivendo in una città preziosa come Benevento diritto ad un turismo accessibile.
Mettendo in campo ciò, contribuiremo alla corretta realizzazione di politiche sociali attraverso una nuova visione culturale del contesto e creando occupazione per professionalità che diversamente sono costrette a migrare altrove dove questi sono diritti e non sogni da raggiungere.
Un lavoro che sottolinea Principe, è svolto in coralità da esigenze che nascono dal territorio e vengono risolte da una politiche del fare, attraverso una corretta filiera Istituzionale.

author
No Response

Leave a reply "Presso l’ANSI il LISDAY: confronto sul tema della sordità."