Problema occupazione abusiva alloggi, Mastella, Convoca il comitato per l’ordine e la sicurezza e non si presenta.

Cosa sarà successo di così rilevante da impedire la presenza del primo cittadino Mastella al tavolo Istituzionale per affrontare il tema casa?? E perché non si è delegato il Vice Sindaco o Assessore onde evitare di far saltare la riunione?? Dove sono finiti tutti gli impegni assunti in campagna elettorale???
Lo sconcerto, la rabbia e la mortificazione si è fatta strada tra i presenti quando questa mattina arrivati in Prefettura per l’incontro sul tema della occupazione abusiva degli alloggi, voluto e invocato a gran voce dallo stesso Sindaco Mastella, è saltato per assenza del Sindaco impegnato a Milano. Il gruppo movimento lotta per la casa si è sentito preso in giro al cospetto di una problematica così forte e sentita da tutte quelle persone che aspettano da anni di vedersi attribuire una abitazione. Cosimo Maio, uno degli attivisti del Movimento, ha detto: “Siamo basiti: era stato dato un allarme e convocato un tavolo proprio dal primo cittadino, che però non è si è presentato al summit”. Maio critica fortemente Mastella: “Verrebbe da dire che è quasi auspicabile che si occupino le case di personaggi noti per far luce sul problema. A questo punto, è palese che la volontà di risolvere il problema abitativo non c’è, piuttosto c’è una questione di pubblicità, altrimenti si verrebbe ai tavoli.” Il problema solo qualche giorno fa era stato definito dallo stesso Mastella una questione di “ Infarto Sociale” noi crediamo che raggiunto la popolarità sul tema abbia abbandonato come di solito fa quando si tratta di affrontare i seri problemi della città. Fortemente impegnato e presente quando si tratta di scorrazzare per Corso Garibaldi vestito in Bianco, canticchiare in villa comunale oppure salire su palchi addobbati per triccabballacchi musicali. Cittadini Beneventani abituatevi questo è………….

author
No Response

Leave a reply "Problema occupazione abusiva alloggi, Mastella, Convoca il comitato per l’ordine e la sicurezza e non si presenta."