Vittoria Principe: Grillo e la sindrome del voto. Ora chiede la restituzione dei soldi donati al popolo abruzzese.

Non ha digerito la sonora sconfitta elettorale in Abruzzo. Ad oltre 200mila ammonterebbero i voti persi in queste tornata delle Regionali. I 5 stelle troppo impegnati nei talk show televisivi, troppo impegnati ad entrare nelle vicende altrui ( vedi Francia), troppo impegnati a stare sui balconi a festeggiare, hanno dimenticato il popolo. Quel popolo che aveva consegnato ai 5 stelle un pieno di aspettative e che a tutt’oggi riscontra solo vuoto. Le azioni populiste messe in campo quando si era all’opposizione non sono più adeguate alla forza di Governo che oggi rappresentano, insieme alla Lega. I cittadini pretendono risposte concrete. La concupiscenza con cui si è voluto arrivare alla poltrona a tutti i costi ha prodotto questi risultati: recessione, isolamento Europeo e liti con nazioni da sempre nostre fedeli alleate. Ed in tutto questo guazzabuglio si deve leggere il voto in Abruzzo. Anteprima di un distacco ancor più forte in futuro. Le guerre interne sono iniziate e varie sono le letture di pensiero sulle strategie da perseguire. Sul banco degli imputati, oltre Di Maio anche il Di Battista, reduce dal Sud America e ritenuto colpevole di quanto si sta verificando. Su tutto ciò non è da meno Beppe Grillo, fondatore del movimento, che nella giornata di ieri e, dopo il risultato elettore, ha tuonato. Il comico, dopo la frenata del M5s nelle regionali abruzzesi, chiede alla Regione di restituire i soldi, “le 4 ambulanze e gli spazzaneve a turbina”. Il movimento crolla fino al 20% e il Beppe su tutte le furie rincara la dose e dice: “Io accetto tutto, che il popolo abruzzese abbia deciso e ha fatto benissimo. Chiedo solo una cosa, ufficialmente: che ci diano indietro i 700 mila euro che gli abbiamo dato l’anno scorso, le 4 ambulanze e gli spazzaneve a turbina…”. Beppe Grillo ha poi così ironizzato: “Sull’Abruzzo quello che sto prendendo adesso è il maalox, con la vaselina, insieme…”. Il comico pentastellato, in tutta sostanza chiede la restituzione di quanto donato in pompa magna. Della serie se non mi voti, restituisci tutto. Questo il vero cuore dei 5 stelle. Affermazioni gravi e fuori da ogni logica, anzi, non è che si ipotizza qualche reato?

author