Del Basso De Caro: “Audizione ponte Genova, da Toninelli tanta propaganda e zero risposte”

“Alla fine è andata come avevo previsto: l’attesa audizione in Commissione Lavori Pubblici del Ministro Toninelli si è rivelata l’ennesima occasione per fare propaganda contro i governi precedenti e contro le grandi opere. In tutto questo, nessuna risposta concreta per Genova, nessuna visione strategica per il futuro della Liguria”. Così Umberto Del Basso De Caro, Deputato Pd e componente della Commissione Lavori Pubblici, sintetizza il resoconto dell’audizione che si è tenuta ieri sul terribile crollo del ponte di Genova. “L’informativa del ministro Toninelli – afferma ancora Del Basso De Caro – è stato l’ennesimo comizio, durato 90 minuti, volto a spostare l’attenzione dei cittadini dalle questioni fondamentali a quelle propagandistiche. Il ministro ha continuato ad attaccare i governi precedenti e n ella verve polemica ha accusato i partiti dei precedenti governi dimenticando, guarda caso, la Lega che da anni è al governo del paese ed ora anche della regione Liguria. É stata un’audizione senza alcuna risposta credibile per Genova. Ha parlato di revoca delle concessioni autostradali ma non ha detto chi gestirà e pagherà il contenzioso, facendo addirittura un passo indietro sulla vagheggiata nazionalizzazione. In parole povere non ha offerto alcuna visione strategica per la città, omettendo volutamente di parlare della Gronda e del Terzo Valico, opere di cui, oggi più che mai, Genova e la Liguria hanno un bisogno vitale. Come parlamentari Pd – annuncia Del Basso De Caro – chiederemo urgentemente una legge speciale proprio per Genova , che si occupi di ridare un futuro alla città, visto che la propaganda vuota di Lega e Cinque Stelle non è in grado di fornire alcuna risposta concreta ai cittadini. L’informativa – conclude De Caro – é stato semplicemente un momento propagandistico da parte di chi è inadeguato al ruolo di Ministro”.

author