Ospedale Rummo: inaugurazione dei nuovi locali del pronto soccorso. Assente Mastella!

Te lo dice…
Inaugurato il pronto soccorso al Rummo. Presenti dal Governatore della Campania De Luca a tutte le autorità. E il Sindaco Mastella dov’era?
Il segnale dell’apertura dei nuovi locali del pronto soccorso del Rummo, fa ben sperare in un rilancio della struttura sanitaria sannita. Così come la questione di Sant’Agata de’ Goti dove le donne in lotta si sono dette soddisfatte dall’incontro con il Governatore.
All’inaugurazione, del nosocomio beneventano, erano presenti tutte le autorità a partire da sua Eccellenza il Prefetto di Benevento Dott. Antonio Cappetta.
Quello che non siamo riusciti a comprendere è, come mai, ad un incontro così importante, dopo le polemiche che si sono susseguite sul caso Rummo, il Sindaco Clemente Mario Mastella non ci fosse.
La sua assenza fa assumere sempre più rilievo alla politica mediatica e non del confronto o della condivisione.
Quale occasione migliore incontrare il Governato nella propria “casa”?
Quale occasione migliore poter condividere il rilancio di una struttura sanitaria?
Ad altro organo di informazione ( vedi otto pagine ) il Sindaco pro tempore ha rilasciato la seguente dichiarazione al fine di giustificare, almeno secondo lui, l’assenza alla iniziativa” “Ho convocato costantemente l’assemblea dei sindaci, non ho mai approvato il piano ospedaliero, ho continuamente fatto obiezioni… avrei dovuto avere almeno un invito per il tavolo tecnico. Invece tutto è rimasto tra loro, tra Pd e Pd. Litigano, poi tornano sui loro passi. Si lasciano andare ad annunci elettorali, come quello del polo oncologico, poi cambiamo idea…”. queste le motivazioni che sarebbero alla base della sua assenza.
A noi tutto ciò appare, strumentale, ed al tempo stesso, basato su un vuoto personalismo tutto a danno della città. Oltretutto, essendo il Sindaco Presidente dell’assemblea dei sindaci del Sannio in materia di sanità, appare ancor più grave la sua assenza, che ha risolto sic et simpliciter, delegando il trimestrale di turno. Altro che sentirsi offeso per una mancata convocazione, il bene comune dovrebbe prevalere su tutto ed un primo cittadino del peso di Mastella non può affidarsi, in circostanze così importanti, a scialbe rappresentanze.

Darì

author