Querelle Puzio Feleppa interviene la Chiusolo. Puzio la bacchetta. “Parli a titolo personale”.

Lo sanno tutti che il clima a Palazzo Mosti è rovente. Un clima su cui non si riesce a fare nessuna previsione. La maggioranza si mantiene a stento, solo per la fantasiosa posizione della poltrona. Sarebbe, il caso, in clima disteso e normale di tornare alle urna lasciando lo spazio ad ognuno di ritagliarsi il ruolo che vuole: chi il nonno, chi il candidato, chi ritorna alle origini ecc… E quindi come si poteva facilmente immaginare nella strategia delle alleanze nella querelle tra Puzio e Feleppa ( passato dalla minoranza alla maggioranza e premiato come consigliere delegato al verde) si inserisce come un fulmine a ciel sereno la Molly Chiusolo capogruppo dei “ Noi Sanniti con Mastella”. A dire il vero, pronti ad essere smentiti, non abbiamo mai sentito nell’arco di questa consiliatura la voce della capogruppo su temi importanti che riguardano la città eppure ce ne sono a iosa. Nessuna presa di posizione sulle tante vertenze aperte. Ora nominata presidente della Commissione Urbanistica. Siamo certi, ora, che in questo campo saprà riscattarsi e dare il meglio, nel portare al vaglio della commissione opere che stravolgeranno la città.   I Moderati che pure hanno tra le “corda” un bel pacchetto di voti sosterranno in un patto di alleanza la Chiusolo alle elezioni Regionali? Ai posteri l’ardua sentenza. Di seguito la breve dichiarazione di Puzio.

“Come mai la Chiusolo usa il plurale maiestatis, visto che le sue dichiarazioni non sono state condivise con il suo gruppo? Se i suoi elettori sono contenti di com’è gestito il verde pubblico buon per lei, avranno modo di ringraziarla alle prossime regionali…io la penso in modo diverso” – Cosi in un post sui social network Antonio Puzio, capogruppo dei Moderati in consiglio comunale, commentando una nota diramata dalla Capogruppo Chiusolo di  “ Noi Sanniti con Mastella “.

author