Valentino: “Provinciali: una sola lista è del PD. No al mercato parallelo.

Alle elezioni per il rinnovo del Consiglio provinciale il Partito Democratico è in campo con la propria ed unica lista. Altre liste civiche, anche in un contesto di centrosinistra, non sono riconducibili al PD.

Grazie ai tanti iscritti, amministratori e dirigenti che in questi mesi difficili, anche da immotivate e assurde visioni e posizionamenti tattici anche interni, hanno riconosciuto ruolo alla Comunità Partito.

Un sincero grazie a chi con la propria candidatura è impegnato in prima persona; un grazie anche a chi, pur avendo dato la propria disponibilità, ha contribuito con senso di appartenenza alla composizione della stessa pur non essendo candidato.

Fondamentale è stato l’impegno offerto dal Consigliere Regionale Erasmo Mortaruolo di voler capeggiare la lista senza alcuna rivendicazione di carattere elettorale in coerenza con l’impegno politico del Partito.

Confusioni e alternative non giovano né al Partito né all’area di centrosinistra verso la quale siamo tutti impegnati per una seria ricomposizione. Appare quindi incomprensibile ogni comportamento e azione, in questa fase, non volta ad unire ma che provoca divisioni e lacerazioni.

Continueremo a lavorare nel rispetto delle decisioni democraticamente assunte all’interno del Partito.”

author